Ultima modifica: 17 aprile 2018

Scuola dell’Infanzia

 

SCUOLA DELL’INFANZIA* 

PLESSI

P.zza Montessori
O.V.E. (Presidio ospedaliero “ V. Emanuele”)

SEZIONI

n. 7 P.zza Montessori
n. 1 O.V.E.*

 

ORARIO DELLE LEZIONI: 

  • ingresso dalle ore 8:00 alle ore 9:00
  • uscita dalle ore 12:30 fino alle ore 13:30 per tutte le sezioni, comprese quelle funzionanti a 40 h (Sez. E e Sez G).
  • O.V.E. (Presidio ospedaliero “ V. Emanuele”) dalle 8.00 fino alle 16.00

*Presso le Unità Operative di Pediatria e Chirurgia pediatrica opera un team di docenti di Scuola Primaria e Scuola dell’Infanzia che assicura l’accoglienza a tutti i bambini in età scolare ricoverati per brevi, medie e lunghe degenze.

Il curricolo, nella Scuola dell’Infanzia, si articola attraverso i Campi di esperienza. La scuola, all’interno della sua autonomia didattica, articola i campi di esperienza al fine di “favorire il percorso educativo di ogni bambino aiutandolo ad orientarsi nella molteplicità e nella diversità degli stimoli e delle attività” (Indicazioni nazionali per il Curricolo 2012).
Le attività didattiche, fanno riferimento ad una continua e responsabile flessibilità ed inventiva operativa e didattica, favorendo il percorso educativo di ogni bambino.
Le attività vengono scelte con modalità diverse, allo scopo di rendere più efficace il progetto educativo, anche in relazione ai diversi ritmi, tempi e stili di apprendimento, alle motivazioni e agli interessi dei bambini:
• Attività di gruppo in sezione;
• Attività di piccolo gruppo;
• Attività per gruppi di età omogenea;
• Attività per gruppi di età eterogenea;
• Attività di laboratorio e di sezioni aperte.
Le attività di laboratorio consentono di favorire i rapporti interpersonali tra bambini e permettere loro scambi di esperienze. Nei laboratori l’apprendimento è basato sulla ricerca e sulla produzione con possibilità di seguire individualmente gli alunni. Riveste importanza fondamentale l’allestimento di spazi – laboratorio, di atelier, di angoli di attività in cui i bambini possono toccare, manipolare, costruire, inventare.
Si utilizzano anche materiali poveri come carta, plastilina, das, polistirolo, legno, gomma e gommapiuma.

1     2

Le attività di laboratorio consentono di favorire i rapporti interpersonali tra bambini e permettere loro scambi di esperienze.

Nei laboratori l’apprendimento è basato sulla ricerca e sulla produzione con possibilità di seguire individualmente gli alunni.

Riveste importanza fondamentale l’allestimento di spazi – laboratorio, di ateliers, di angoli di attività in cui i bambini possono toccare, manipolare, costruire, inventare. Si utilizzano anche materiali poveri come carta, plastilina, Das, polistirolo, legno, gomma, e gommapiuma.